Curriculum

Cinzia Bevilacqua é nata a Brescia nel 1963.
Dopo la prima formazione presso il liceo artistico Vincenzo Foppa di Brescia, ha frequentato l'Accademia di Belle Arti di Firenze sotto la guida del prof. Goffredo Trovarelli.

La formazione fiorentina e le successive esperienze di approfondimento degli stili antichi e delle tecniche più svariate, hanno portato Cinzia Bevilacqua a preferire la tecnica olio, cimentandosi, comunque, anche nella tempera e nella pittura su vetro. Da questi ultimi esperimenti sono nate alcune copie e d'apres assai apprezzate, soprattutto presso la committenza ecclesiastica.



Pittrice di intensa poesia si è segnalata in diverse manifestazioni e presso molti premi internazionali dove ha riscosso il favore della critica, che ne ha evidenziato la fresca vena narrativa, la vivacità descrittiva e, specie nei ritratti, una sensibilità introspettiva di affascinante profondità.

Di sua mano sono numerosi ritratti del mondo della cultura e dello spettacolo; alcune sue opere sono presenti in prestigiose collezioni.

Selezionata per il Volume “Brescia Le Protagoniste” di Enrico Bazzani con il patrocinio del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati.

Di lei hanno scritto: Vittorio Sgarbi, Roberto Armenia, Giuseppe Fusari, Adriano Primo Baldi, Giovanna Galli, Paolo Zauli, Michele Fuoco, Luciano Spiazzi, Evaristo Bodini, Mauro Corradini, Fausto Lorenzi, Enrico Bazzani. 


É apparsa in Italia e all’estero in mostre personali e collettive insieme con: Reggiani, Dorazio, Luino, Del Pezzo, Ferroni, Luporini, Tonelli, Abbozzo, Cappelli, Annigoni.